Palazzo della Fraternita dei Laici

La Fraternita di Santa Maria della Misericordia, (detta poi Fraternita dei Laici), fu costituita nel 1262 da un gruppo di aretini diretti dai frati Domenicani. Scopo del sodalizio era di aiutare i poveri, curare i malati, seppellire i morti.
Il Palazzo della Fraternità, situato in Piazza Grande tra l’abside della Pieve di Santa Maria e le Logge Vasariane, con la sua prestigiosa collocazione esprime il ruolo dominante svolto nel tempo dall’antica istituzione sulla città. L’edificio – sede del Supremo Magistrato della Fraternita – fu costruito fra il XIV ed il XV secolo, su progetto di Baldino di Cino e di Niccolò di Francesco . Esso rappresenta un “armonico innesto di stile rinascimentale sul gotico” ed è annoverato fra i più splendidi monumenti di Arezzo. In epoche successive, vi posero mano Spinello Aretino, Bernardo Rossellino e Giorgio Vasari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...